Il sentiero
del Muflone

Il sentiero
del Muflone

Alla ricerca della fauna selvatica nell'oasi di Tumbarino

Questo percorso con partenza a Tumbarino è particolarmente interessante dal punto di vista naturalistico. Oltre ai mufloni, è possibile vedere con facilità cinghiali, corvi, pernici sarde e colonie di gabbiani e marangoni dal ciuffo, nidificati presso le isolette di Cala di Sgombro di dentro. È un luogo ideale per svolgere attività di bird-watching, soprattutto durante il periodo primaverile ed autunnale, quando è possibile seguire il passaggio delle specie migratorie tra l’Europa e l’Africa. Una volta giunti agli Stretti, punto più stretto dell’Asinara, si torna al punto di partenza sulla strada cementata.

Partenza: Tumbarino

Arrivo: Tumbarino

Lunghezza: 5,6 km

Tempo di percorrenza: 2 h

Dislivello massimo: 95 m

Tipologia: Percorso ad anello

Ciclabilità: non ciclabile

Accesso: dall’osservatorio faunistico di Tumbarino, seguire le indicazioni CAI

Caricamento della mappa in corso, attendere...

Di particolare interesse:

Tumbarino

L'Osservatorio Faunistico è nato presso l'ex Diramazione Carceraria di Tumbarino con il recupero di alcuni edifici del piccolo borgo. Nelle sale, in passato destinate a soggiorno carcerario, sono state realizzate aree espositive e multimediali: un’aula verde per attività didattiche, il centro faunistico e ornitologico, il laboratorio per le attività di inanellamento.

Isolette di Cala di Sgombro di dentro

Un bellissimo arcipelago a sud-est di Tumbarino.
Guarda il video

Gli Stretti

La piana degli Stretti è la parte più stretta dell'isola, larga solamente 290 metri.

Per non perdersi

Stampa la descrizione

Dalla pagina dedicata di ogni sentiero puoi scaricare la descrizione del percorso in formato pdf , per poterlo stampare e portare con te durante l'escursione

Traccia GPX

Dopo che hai scelto il sentiero da percorrere scarica la traccia GPX per essere certo di non perderti durante il cammino