Il sentiero
della memoria

Il sentiero
della Memoria

Un percorso lungo la storia

Proseguendo verso l’interno, con partenza dal Centro visite posteriore al Palazzo Reale, inizia il Sentiero della Memoria, un percorso a ritroso nel tempo alla scoperta delle tracce umane antiche e recenti.

Diverse strutture si susseguono lungo il tragitto tra cui la Cappella austro-ungarica e i cimiteri militari.

Continuando, si raggiunge il complesso di Campo Faro, un piccolo insediamento penitenziario costituito da quattro edifici all’interno di una cinta muraria. All’esterno è presente la caserma agenti, ormai abbandonata. Nei pressi di Campo Faro è localizzato il piccolo cimitero degli italiani, che ospita le spoglie dei militari caduti all’Asinara nel 1916.

Il sentiero giunge sino a Campu Perdu, colonia penale a vocazione agricola. L’edificio più importante è il carcere quadrangolare con celle e spazi comuni disposti su tre lati. Il colore prevalente è il bianco. Di fronte si trova l’ex caserma degli agenti, un grosso edificio a un piano e tetto a falde, in passato sede del deposito dei cereali. Proseguendo sono individuabili le strutture destinate ad uso agricolo: la stalla, il deposito foraggio ed un’officina per fabbri.

A Campu Perdu è inoltre possibile visitare le domus de janas, grotte o tombe prenuragiche, e l’Ossario austro-ungarico, con la spoglie di oltre 5000 prigionieri della Prima Guerra Mondiale

 

Partenza: Cala Reale

Arrivo: Cala Reale

Lunghezza: 6,4 km

Tempo di percorrenza: 2 h

Dislivello massimo: 28 m

Tipologia: percorso ad anello

Ciclabilità: interamente ciclabile

Accesso: dal Centro visite proseguire verso l’interno seguendo il cartello

Caricamento della mappa in corso, attendere...

Di particolare interesse:

Cappella austro-ungarica

Una piccola Cappella nelle vicinanze di Cala Reale ci avvia in questo percorso lungo la storia dell'Isola.

L'Ossario austro-ungarico

Nel 1936 si provvide a costruire un grande Ossario voluto dal Governo Austriaco. L’edificio si sviluppa a cospetto dello Stagno Lungo, sulle falde orientali del Monte Ruda. All'interno vi si collocarono i resti dei 7048 soldati austro-ungarici esumati dai diversi cimiteri.
Guarda il video

Campu Perdu

La diramazione agricola di Campu Perdu, situata nella località omonima, fa parte della Colonia Penale Agricola istituita sull’Isola nel 1885. La struttura, costruita dopo la Prima Guerra Mondiale, ospitava detenuti impegnati in varie attività agricole.

Per non perdersi

Stampa la descrizione

Dalla pagina dedicata di ogni sentiero puoi scaricare la descrizione del percorso in formato pdf , per poterlo stampare e portare con te durante l'escursione

Traccia GPX

Dopo che hai scelto il sentiero da percorrere scarica la traccia GPX per essere certo di non perderti durante il cammino